Regolamento del Network

1. La Rete Nazionale dei Comitati di Azione Civile (“Network”) è costituita dall’adesione libera e spontanea dei comitati di azione civile locale (“Comitati Locali”) in Italia e all’estero il cui funzionamento interno (e pertanto le relazioni tra il comitato, i suoi organi e i suoi aderenti) è disciplinato dallo Statuto pubblicato nella sezione Documenti del sito: www.comitatiritornoalfuturo.it (il Sito); il funzionamento del Network è disciplinato dal presenteRegolamento;

2. Il Network si articola in un primo livello costituito dai Comitati Locali su base territoriale o tematica e in un livello di coordinamento nazionale svolto dal comitato denominato: Ritorno al Futuro – Comitato di Azione Civile Nazionale costituito il 15 ottobre 2018 e sede a Milano, Via Archimede 13 ;

3. Il Comitato di Azione Civile Nazionale ha per scopo la promozione di iniziative di natura sociale, civile, culturale, scientifica e politica volte a diffondere in Italia, in Europa e presso le comunità di italiani residenti all’estero un sentimento di cittadinanza attiva, di partecipazione diretta a difesa della democrazia e delle istituzioni repubblicane in modo da costituire un argine alla diffusione dei sovranismi e dei totalitarismi, un contrasto alla diffusione delle teorie di odio, discriminazione, intolleranza, superstizione. In particolare e a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo il Comitato sosterrà iniziative volte a sostenere l’europeismo riformista contro il sovranismo, la ricerca scientifica contro la superstizione, la crescita sostenibile contro la decrescita, il lavoro contro l’assistenzialismo, i diritti sociali e civili e l’emancipazione contro il paternalismo, l’apertura delle frontiere e i mercati regolamentati contro il protezionismo, l’informazione contro le Fake news, il garantismo contro il giustizialismo, la democrazia parlamentare contro il plebiscitario, l’economia di mercato contro i monopoli, l’integrazione contro il razzismo, l’antifascismo contro l’indifferenza, la sicurezza contro la propaganda, la fiducia contro la nostalgia. Il Comitato promuoverà la costituzione e le attività di altri comitati o reti di comitati a base locale territoriale o aventi uno specifico denominatore per area tematica aventi oggetto e scopo analogo al proprio (il Network) e potrà svolgere un’attività di coordinamento diretto o
tramite strutture intermedie nonché di formazione dei comitati facenti parte del Network nel rispetto peraltro della loro autonomia giuridica e patrimoniale e pertanto senza assumere responsabilità di natura economica neppure sotto forma di prestazione di garanzie.

4. I Promotori e gli aderenti dei Comitati Locali, aderendo al Network dichiarano di voler contribuire al conseguimento dello scopo e alla realizzazione degli obiettivi indicati all’art. 3 del presente Regolamento nella consapevolezza che la difesa della democrazia, delle istituzioni repubblicane, dei principi costituzionali e la promozione di una cittadinanza attiva richiedono un impegno collettivo e il mantenimento di relazioni trasparenti e leali da parte di tutti e in particolare all’interno del Network;

5. E’ fatto divieto ai Comitati Locali e ai loro componenti di utilizzare il nome del Network o altre espressioni, slogan, marchi, segni distintivi che possano essere ad esso riconducibili o implicare, anche indirettamente un suo coinvolgimento, senza la preventiva autorizzazione scritta del Comitato di Azione Civile Nazionale per fini politico-elettorali e in ogni caso per scopi diversi da quelli di cui all’art. 3 del presente Regolamento;

6. I Promotori dei Comitati Locali riconoscono la completa distinzione e autonomia giuridico patrimoniale del rispettivo Comitato Locale nei confronti del Network, degli altri Comitati Locali e del Comitato di Azione Civica Nazionale con rinuncia a qualunque pretesa anche solo di chiamata in garanzia nei loro confronti. Senza pregiudizio di quanto precede I Comitati Locali danno atto del ruolo di coordinamento sul piano politico e/o culturale svolto dal Comitato di Azione Civile Nazionale necessario per il buon funzionamento del Network e per consentire una efficace diffusione delle informazioni, delle idee, delle notizie di natura logistica e operativa che a diversi livelli verranno assunte, della gestione del Sito e della piattaforma telematica, del trattamento dei dati personali;

7. L’adesione al Network comporta diritto di accedere alla sezione riservata del Sito, a potersi rappresentare nei confronti dei terzi come facenti parte del Network, a ricevere le informazioni e partecipare alle iniziative e agli eventi che verranno via via organizzati e in generale di beneficiare dei servizi che verranno resi disponibili;

8. Variazioni nella composizione dei componenti, degli organi del comitato, della sede, nell’indirizzo e-mail per le comunicazioni o di altri elementi essenziali dovranno essere tempestivamente segnalati mediante comunicazione sull’interfaccia del sito.

9. L’adesione al Network comporta il versamento di un contributo al Comitato di Azione Civile Nazionale da parte di ciascun componente di Comitati Locali libero nell’importo e secondo le rispettive possibilità. Le somme raccolte verranno utilizzate esclusivamente per le finalità indicate all’art. 3 del presente Regolamento, non costituiscono corrispettivo per la fornitura di prodotti e servizi né pagamento in una quota di natura associativa. Il Comitato di Azione Civile Nazionale provvederà ad una adeguata rendicontazione pubblica dell’utilizzo delle somme raccolte;

10. Il Comitato Locale può raccogliere ulteriori contributi per il conseguimento del suo scopo con le modalità e nella misura determinata dal suo Consiglio Direttivo;

11. Il Comitato di Azione Civile Nazionale è titolare del trattamento dei dati personali raccolti e curerà che essi vengano gestiti secondo le migliore pratiche e nel rispetto delle disposizioni di legge e regolamentari applicabili. I Promotori dei Comitati Locali sono incaricati del trattamento;

12. Il presente Regolamento potrà essere modificato e integrato per iniziativa unilaterale e senza bisogno di ulteriori consensi da parte del Comitato di Azione Civile Nazionale fatto salvo il diritto di recesso;

13. Ogni comunicazione dei Comitati Locali verso il Comitato di Azione Civile Nazionale sarà effettuata validamente mediante invio di e-mail all’indirizzo: [email protected]