I Comitati a Milano!

Sabato 19 gennaio si sono ritrovati i Comitati a Milano per una mattinata di incontri, interazione, e dialogo per tracciare stato e rotta del percorso di Ritorno al Futuro – Comitati di Azione Civile.

Il tour di presentazione dei Comitati è arrivato a Milano, ospite del Talent Garden Calabiana. Dopo Torino, Venezia e Roma anche Milano ha avuto modo di mettere i Comitati della sua regione faccia a faccia: un evento bello e partecipato, pensato tanto per ribadire la ragione d’essere dei Comitati, quanto per dare spazio al racconto di alcune delle prime esperienze dei Comitati. Un momento di confronto per chiarire il ruolo dei Comitati in questo scenario politico senza precedenti e per iniziare a costruire proposte di reazione dal basso ed extra-partitiche a salvaguardia dei valori portanti del nostro vivere insieme.

Il palco ha visto una serie di interventi: ai membri del Comitato Nazionale – Ada Lucia De Cesaris, Elena Bonetti e Roberto Cociancich –  si sono avvicendati ospiti illustri – Sandro Gozi in testa – ed interventi dal pubblico di aderenti ai Comitati ed attivisti civici. In apertura Ivan Scalfarotto ha portato l’attenzione sulla necessità di sviluppare una piattaforma inclusiva e animata da un’azione dal basso per presidiare il patrimonio comune di valori che, ogni giorno, scellerate azioni del governo, o sue complici inazioni, mettono a rischio.

I Comitati devono essere pensati come una presenza attiva che riconosce come la eco dei proclami dal balcone (ancora una volta), ha risvegliato i mostri del razzismo, della discriminazione e dell’anti-scientismo. Mostri che si animano pulsioni anti-liberali ed anti-democratiche il cui riverbero è ben visibile anche nella quotidianità. I Comitati sono chiamati a respingere è uno scenario mai visto dove è normalizzata la sovversione delle regole del gioco democratico, del linguaggio che lo incarna, e del ragionamento che lo sottende. I Comitati devono arrivare dove la politica non arriva o non basta, mettendo in rete tutti i portatori di questi valori universali.

La giornata è servita anche per fare il punto sulla presenza e penetrazione dei Comitati sul territorio nazionale, testare alcuni strumenti interattivi di partecipazione e sondaggistica. Emanuela Marchiafava ha presentato quegli strumenti che sono già o verranno a breve messi a disposizione degli aderenti sul sito: a partire dal calendario degli eventi – per tenersi aggiornati su quanto succede nella rete; il blog – vetrina di presentazione delle attività dei Comitati; il servizio di geo-localizzazione – per iniziare a coordinarsi sul territorio e fuori dall’ambito virtuale. Un momento di networking ha anche permesso ai presenti di conoscersi e iniziare a pianificare e dialogare fuori dalla cerchia del proprio comitato.

Abbiamo anche sperimentato nuovi strumenti che ci hanno consentito di coinvolgere  tutti i partecipanti nella composizione delle ‘parole d’ordine della giornata’, nella scelta delle sfide e in diversi confronti, di cui potete farvi un’idea osservando le due grafiche qui sotto.

Durante la fitta mattinata c’è anche stato modo di presentare il primo incontro tematico sul tema Europa. L’evento pubblico “Europa Vs. Nazionalismo” è organizzato per sabato 26 Gennaio a Milano presso il Palazzo delle Stelline dai Comitati assieme al Movimento Federalista Europeo e l’Unione dei Federalisti Europei.

E’ stata una mattinata ricca e molto interessante per tutti; il video della diretta Facebook con gli interventi del Comitato Nazionale può essere rivisto qui: https://www.facebook.com/Comitatiritornoalfuturo/videos/547546545758327

Ci vediamo a Napoli  il 26 gennaio,  registratevi qui !